martedì 17 gennaio 2017

UN CORSO PER CAPIRE LA REALTA' - “SI GIOCA SUL SERIO! E TU CHE FAI?”:


IL 24 GENNAIO PARTE A BOLZANO IL PROGETTO DI COSTRUZIONISMO PER GIORNALISTI E UNDER 35

Prime attività del nuovo anno per gli 11 percorsi selezionati dalla Piattaforma delle Resistenze contemporanee 2017 in entrambe le province autonome. Martedì 24 gennaio a Bolzano, nella sede di Resistenze, la coop sociale Studio Comune organizza il primo di tre laboratori di LEGO® SERIOUS PLAY® e coaching costruttivista, che punta ad avviare azioni di responsabilità sociale con giovani under 35 e giornalisti.

Il percorso proposto dalla neocostituita cooperativa sociale Studio Comune vuole stimolare la riflessione con giornalisti e giovani sulla responsabilità sociale, attivando con loro pratiche concrete che permettono di entrare nel magico mondo del costruzionismo e parlare con le mani per esprimere le proprie aspettative.Abbiamo pensato di rivolgerci a queste due categorie  spiega Irene Visentini di Studio Comune  perché i mass media sono gli agenti principali nella trasmissione e comprensione della realtà in cui viviamo, mentre i giovani sono coloro che devono capire tale realtà per potervi agire concretamente e positivamente. I giornalisti parlano alla pancia, al cuore e alla testa delle persone, possono amplificare o smantellare le paure della gente, possono creare sensazionalismo e allarme, cavalcare e influenzare lopinione pubblica; ma possono anche scoprire e valorizzare buone pratiche, svelare aspetti nascosti e inusuali della realtà, diffondere informazioni utili e obiettive e reale conoscenza. Gli altri partecipanti ai nostri laboratori, i giovani, sono coloro che invece devono comprendere la realtà, trovare gli strumenti e disporre delle corrette fonti per interpretarla, in tutta la sua sempre più mutevole complessità.

I tre laboratori sul tema della responsabilità sociale si svolgeranno il 24 gennaio a Bolzano con i giornalisti, il 22 febbraio con giovani di Bolzano tra i 15 e 35 anni e il 1° marzo con giovani di Trento e saranno attivati con la tecnica LEGO® SERIOUS PLAY® che stimolerà riflessioni partecipate su di sé e sul contesto. Seguiranno poi sessioni individuali di coaching con ognuno dei partecipanti per accompagnarli nello sviluppo di un proprio piano dazione di responsabilità sociale. Uninfografica, sviluppata in modo condiviso con i partecipanti, illustrerà il percorso e il suo impatto in termini di azioni di responsabilità generate.

Quando: Martedì 24 gennaio dalle 9 alle 13
Dove: sede di Resistenze, via Torino 31 Bolzano
Iscrizioni: Per info e iscrizioni scrivere a info@studiocomune.eu. La partecipazione è gratuita, i posti sono 10 e saranno assegnati secondo i criteri di eterogeneità dei gruppi e data di iscrizione.

GLI ORGANIZZATORI. La cooperativa sociale Studio Comune, costituita a fine 2016 da Irene Visentini, Raffaela Constantini e Sofía Sánchez, ha origine e nello stesso tempo dà seguito ad una precedente iniziativa, ideata e curata nellambito del Festival delle Resistenze contemporanee 2015: Lalbergo dei circoli virtuosi, un percorso di co-progettazione di iniziative sociali per il riutilizzo e la rivitalizzazione di spazi altrimenti non usati.
Gli ambiti di attività di studio comune sono il lavoro, l’apprendimento e la collaborazione. La cooperativa offre spazi e servizi per il lavoro, la formazione e la conciliazione vita famiglia lavoro: creazione di un coworking con unagenda di eventi collaborativi ricca di occasioni di sviluppo sia personale che professionale, formazione, facilitazione e coaching sui temi dellinnovazione e della gestione del cambiamento; tutto ciò è supportato da un servizio di babysitteraggio in collaborazione con la cooperativa Coccinella. Anche durante i laboratori del percorso Si gioca sul serio! E tu che fai? è infatti prevista la possibilità di richiedere la cura per i propri bambini, facilitando così la partecipazione dei genitori (giovani under 35 e giornalisti).
Partner di progetto
Carmela Marsibilio, giornalista Rai Radio2
Blufink, impresa sociale altoatesina per laccompagnamento di processi partecipativi
Francesca Re di Sambaradio, radio comunitaria e studentesca di Trento


Nessun commento:

Posta un commento